campaneLo Yoga del SUONO TERAPEUTICO metodo “Arjuna Yoga Therapy”

La pratica dello Yoga accompagnato dai mantra – Introduzione alla filosofia d’oriente e all’esercizio sonoro con le campane tibetane.

Sabato 17 novembre 2012

Presso
Centro Studi Yoga Zenith
corso Torino 38/2
16129 Genova
Tel: 010 531182 – 347 9186722

Programma della mattinata dalle 9,30 alle 12,30:
Ore 9,30 Il Mantra vedico per eccellenza: Gayatri Mantra.
Ore 9,45 Pratica dello Yoga terapeutico, del Metodo: “Arjuna Yoga Tharapy”.
Ore 11,45 Cantare insieme i mantra: teoria e pratica prolungata (Namasmarana-Japa Mantra).

Ore 12,30 Pausa.

Programma del pomeriggio dalle 13,30 alle 16,30:

Ore 13,30 Lo Shanti mantra, il mantra della pace universale.
Ore 13,45 La filosofia che libera la mente: introduzione alla Bhagavad-gītā (Canto del Divino)
- SPECIALE: Lettura “cantata” dei versi della Bhagavad-gītā (nella forma dei mantra).
Ore 15,00 Suonare insieme le campane tibetane: teoria e pratica con intonazione dei mantra.
Ore 16,15 Il mantra dell’amore universale. Ore 16,30 conclusione.

CONTENUTI: Il “Suono che illumina” emerge dal silenzio. Il supremo mantra “PRANAVOPASANA” è l’OM. Nella sua più “fine applicazione meditativa” conduce all’esperienza della vibrazione dell’Origine, della Fonte, del Sostegno e della Liberazione. Il NAMASMARANA è la “ripetizione del Nome”. La ripetizione continua e armoniosa nel suono è capace di placare le “onde disordinate” della mente. Il mare delle “fluttuazioni psichiche” possono convertire la loro energia in un “nuovo potenziale” di forza vitale. Liberazione della mente e del cuore nell’unione amorosa con il divino costituisco il “sicuro dono” di queste pratiche. Lo Yoga terapeutico del Metodo: “Arjuna Yoga Tharapy” è basato sull’utilizzo delle conoscenze universali del benessere e della spiritualità, senza i limiti delle dottrine e delle affermazioni assolutistiche dei “punti di vista”. Pertanto, con questa pratica “aperta e mentalmente libera” si può serenamente attingere all’energia effettivamente universale della guarigione e dell’elevazione dell’anima in Dio.
L’ascolto di queste frequenze, consente di rallentare alcuni ritmi vitali, con la conseguenza di migliorare la percezione del proprio corpo, che a poco a poco diventa in grado di sentire il passaggio dallo stato di malessere a quello di benessere.

I principali vantaggi che ha questo tipo di trattamento, sono:

* stimolare l’energia vitale

* indurre il rilassamento

* combattere l’insonnia

* migliorare la concentrazione

* sincronizzare l’emisfero destro e sinistro del cervello

* aumentare la creatività e migliorare la respirazione

Il Trattamento Sonoro è indicato per:

* eliminare progressivamente stati di
- nervosismo
- ansia
- angoscia

* energizzare ed armonizzare il sistema bioenergetico

* equilibrare i chakra

* alleviare i più comuni disturbi del sonno

* rilassare e tonificare la carica psicofisica

Secondo la medicina orientale, il corpo umano, oltre che da organi e visceri è fatto anche di vibrazioni e onde di energia. Un organismo sano vibra ad una giusta frequenza, ed è ben accordato come uno strumento musicale. Chi ha invece qualche disturbo, ha una frequenza distorta, perché l’energia che scorre nel suo organismo non è uniforme, presenta accumuli o blocchi. Il trattamento, attraverso il suono delle ciotole, stimola un processo di auto guarigione e di armonizzazione. Quando il corpo ritrova le proprie frequenze armoniose, ritrova la salute ed il benessere. Le Ciotole Tibetane producono suoni in armonia e trasmettono queste vibrazioni, sia a chi le suona sia a chi le ascolta, sintonizzando positivamente l’organismo squilibrato e sostenendo una condizione di prolungato benessere.

Conduce – Sergio Di Loreto:  Si è laureato presso l’Accademia di Belle Arti P. Vannucci a Perugia. Nel 1995 fonda la libera “Scuola delle Arti della Città di Narni” (TR), di cui è Responsabile e docente. E’ altresì insegnante di Yoga e Istitutore della Scuola denominata Accademia Yoga del suono, Metodo “Arjuna Yoga Tharapy” (per la specializzazione degli insegnati di Yoga, delle discipline del benessere e per i terapisti olistici, attraverso lo Yoga – praticato con metodo interdisciplinare – il Mantra e il Nada Yoga, sia ai fini terapeutici che come itinerario dell’interiorità), associata alla UISP e iscritta al Registro CONI. Svolge su progetti specifici formazione per insegnanti di yoga. Conduce, in diverse località dell’Italia, stage d’arte pittorica, di pratica e di filosofia-teologia yoga e in particolare sullo Yoga del suono vocale e strumentale, oltre a tenere frequenti conferenze e concerti “meditativi” con l’ausilio delle sonorità tra oriente e occidente, con strumenti classici e moderni (Sitar, Tampura, Svara Mandala, Vicitra Vina, Armonium, Campane tibetane, Campane di cristallo, Sansula, Metallofono). Studia regolarmente la filosofia e la pratica della musica con docenti appartenenti alla tradizione orientale. Coautore del libro “Hari Yoga”, Bliss Beat Edizioni. Autore del libro “Il Cielo nell’anima”, un itinerario spirituale cristiano con S. Teresa d’Avila, edizioni Anthurium. Ha completato il corso di teologia di 4 anni presso la Diakonia di Terni dal 1998 al 2002, poi, ha continuato gli studi presso l’Istituto di Scienze religiose di Terni fino al 2007. Ha approfondito il tema dell’”Accompagnamento spirituale” frequentando la formazione del “Centro Nazionale Vocazioni” (ambito cattolico – Organismo della C.E.I). Ha ricevuto il ministero dell’accolitato nel 2003. Tiene seminari ed esercizi spirituali a carattere interreligioso.

CONTATTI: Sergio Di Loreto (Istitutore dell’Accademia Yoga del suono, Metodo “Arjuna Yoga Tharapy), cell. 388.4456810 e 329.2506729. E-mail: [email protected]

Per prenotazioni: CAPPELLO SIMONA, tel: 010 531182 , e-mail [email protected] .