YV7J0092Tratto da Meditare.net

Sorvegliare la mente – Swami Sivananda Saraswati
Ora veniamo alla pratica yogica che elimina le tensioni muscolari radicate in profondità e rafforza l´abilità dell´individuo a fronteggiare gli alti e bassi della vita senza essere trascinato nei meandri dell´infelicità attraverso l´accumulo di nuove tensioni. Il metodo è la meditazione. La tecnica fondamentale di meditazione porta ad uno stato in cui le tensioni nelle differenti sfere della vostra personalità vengono eliminate e rende la mente più resistente alle future cause di tensione.
Sorvegliare la mente – Swami Sivananda Saraswati
Ora veniamo alla pratica yogica che elimina le tensioni muscolari radicate in profondità e rafforza l´abilità dell´ individuo a fronteggiare gli alti e bassi della vita senza essere trascinato nei meandri dell´infelicità attraverso l´ accumulo di nuove tensioni. Il metodo è la meditazione. La tecnica fondamentale di meditazione porta ad uno stato in cui le tensioni nelle differenti sfere della vostra personalità vengono eliminate e rende la mente più resistente alle future cause di tensione.
La psicologia moderna tenta di insegnarci a liberarci dalle paure ma questo è più facile a dirsi che a farsi. Sembra impossibile liberarsi delle paure e delle fobie profonde. Prima di tutto, bisogna essere coscienti delle loro cause, e per farlo la mente deve essere rilassata in modo che possa esaminare sé stessa. Come può la mente rilassarsi se i campi del subconscio sono in uno stato di tensione? Il metodo è attraverso la meditazione.Se voi vi sedete in maniera tranquilla e tentate di chiudevi all’interno della vostra mente, è quasi impossibile. Ciò che accade è che la vostra mente cospira contro sé stessa. E´ la stessa cosa del proprietario di casa che si sente completamente sicuro. Non dà attenzione alle attività del suo domestico, Non nota che il suo domestico sta cospirando per derubare io suoi possedimenti, Una mattina si sveglia e trova che la sua casa è stata derubata.
E´ accaduto perché non prestava attenzione a ciò che accadeva. Noi trascuriamo la nostra mente nello stesso modo. Siamo normalmente tanto estroversi che non dedichiamo tempo a ciò che accede nella nostra mente. Il risultato è che molte persone trovano impossibile porre attenzione al funzionamento interno della loro mente. In questo modo non riescono ad eliminare le tensioni che sorgono. Se volete sviluppare l´abilità di essere coscienti dei vostri sentimenti interni, dovrete osservarvi con molta cura.
Alcune cose possono essere fermate dall’inizio. Le tensioni possono essere fermate prima che si manifestino nella forma di infelicità soltanto se si sorveglia la mente. Nelle attività frenetiche del mondo moderno, le persone non ascoltano la loro mente, non hanno tempo per ascoltare i buoni consigli dati dalla mente. Se osservate con cura la mente vi dirà perché siete infelici, perché siete tesi e perché vi sentite pessimisti riguardo a tutto.
Ognuno dovrebbe dedicare un po´ di tempo alla meditazione e naturalmente alle altre tecniche dello yoga. Dovreste continuare la vostra vita quotidiana, ma mettere da parte un po´ di tempo in cui la mente vi dica perché si sente infelice. Mezz’ora alla mattina ed al pomeriggio, non è molto tempo da dedicare, in vista della pace mentale che ne può risultare.
Semplicemente sedetevi in una stanza tranquilla e dimenticate i vostri impegni, i fallimenti, la personalità, lo stato sociale, la vostra felicità o la vostra mancanza di felicità. Comprendete la mente. Dopo un po´ di tempo sarete capaci di comprendere il linguaggio della mente, non la mente esterna ma la mente interna, la parte della mente che ha un controllo molto più grande sulla nostra vita.
(Dall´insegnamento di Swami Sivananda Saraswati, discorso alla Bihar School of Yoga, 1973, originalmente stampato in Yoga, Vol. XII, No. 2, Febbraio 1974)