Privacy Policy Vai ai contenuti

simomare

Il Centro è chiuso per pausa estiva

La segreteria riaprirà mercoledì 7 settembre con orario 17.30 – 19.00

Le lezioni riprenderanno regolarmente mercoledì 14 settembre

Auguro una buona estate a tutti, in pieno relax.

Simona

EMOZIONI INTENZIONI E SENTIMENTI

shavasana

MARTEDI’ 28 GIUGNO ORE 19.30
DECIMO INCONTRO DEL CICLO DI MEDITAZIONI

NIDRA YOGA: PERCORSO GUIDATO PER
CONTINUARE A CONOSCERE SE STESSI

In questo ultimo incontro,che sarà quello conclusivo,si tireranno le somme del lavoro svolto. Si andrà in profondità per applicare al meglio quanto imparato, attraverso tecniche di yoga nidra. Lo yoga nidra ha gli stessi benefici delle pratiche di meditazione,agendo su quella che potremmo definire l’energia del cervello. Attraverso lo yoga nidra è possibile indurre un particolare stato di “sonno” nel quale corpo e mente sono in grado di rilassare le tensioni e favorire alcuni aspetti cerebrali come la creatività,diminuzione dello stress etc. Si creerà quindi un ponte tra mente conscia ed inconscia per arrivare ad introspezioni intuitive,situazioni creative,spunti per risolvere problemi che appaiono insormontabili. Verranno distribuite le dispense inerenti il lavoro svolto e una bibliografia. Un ciclo si chiude ma sicuramente un altro si aprirà per continuare a crescere e condividere.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE, IL CORSO E’ MOLTO AFFOLLATO.
E’ VERAMENTE BELLO CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA.
OM SHANTI

Simona

Centro Studi Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

EMOZIONI INTENZIONI E SENTIMENTI

arcobalenoscritta

MARTEDI’ 14 GIUGNO ORE 19.30 NONO INCONTRO DEL CICLO DI MEDITAZIONI:
AMARE E MODI DI AMARE

In questo nuovo incontro riprenderemo una meditazione iniziata la scorsa volta che andremo ad approfondire e comprendere in modo più chiaro. Useremo visualizzazione e colori prendendo spunto da varie modalità di amare: l’amore che stimola ed eccita, l’affettuosità, la tenerezza, la benevolenza, l’empatia, l’amicizia, la comprensione, l’amore che nutre e protegge, l’amore spirituale. Da lì costruiremo la nostra meditazione e scopriremo cose di noi stessi che ci incuriosiranno e stimoleranno.
Poi come sempre useremo mantra, mudra, agopunti e meditazione finale.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE, IL CORSO E’ MOLTO AFFOLLATO.
E’ VERAMENTE BELLO CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA.
OM SHANTI

Simona
Centro Studi Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

simozenith

MARTEDI’ 31 MAGGIO ORE 19.30 OTTAVO INCONTRO

DEL CICLO DI MEDITAZIONI:

AMARE E VOLER BENE

Nell’ultimo incontro si è parlato di aridità e come porti ad un calo di energia quando si manifesta in una situazione che amavamo. In questo nuovo incontro passeremo dalle emozioni ai sentimenti dopo aver superato l’aridità. Sperimenteremo diverse modalità per esprimere 6 diversi modi di voler bene.Faremo una meditazione particolare chiamata METTA appartenente alla tradizione buddista. Poi come sempre useremo mantra, mudra, agopunti e meditazione finale.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE, IL CORSO E’ MOLTO AFFOLLATO.
E’ VERAMENTE BELLO CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA.
OM SHANTI
Simona

Centro Studi Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

reiki2

CORSO DI REIKI PRIMO LIVELLO

C’è qualcosa di più urgente del nostro benessere?

Tutti noi quando stiamo male, poniamo istintivamente le mani dove ne sentiamo la necessità: ridiamo valore a questo gesto con la tecnica del Reiki, che ci dona la capacità di sostenerci e di prenderci cura di noi. Il Reiki è una tecnica di origine giapponese, immediata, semplice da imparare e naturale, utilizzata in vari ospedali italiani (tra cui Asti, Torino, Milano…), che agisce sulla persona portando rilassamento profondo e serenità, contribuendo ad alleviare il dolore, lo stress e favorendo uno stato di benessere e di equilibrio di cui possono beneficiare tutti, semplicemente utilizzando le proprie mani.

**********

Venerdì 27/5 h 20.00-24.00 e Sabato 28/5 h 9.30 -19.30
Zenith Centro Studi Yoga, Corso Torino 38/2 – Genova

**********

Per informazioni e prenotazioni
Angeline D’Ascanio
333 60 30 318
[email protected]
www.ilreiki.it

Concerto di Musica Classica Indiana.
Per la prima volta a Genova due Musicisti di fama internazionale!

Immagine locandina

Giovedì 26 maggio 2016 ore 21:15
Centro Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 Genova

Imran Khan

Imran Khan è esponente della nona generazione di una delle più importanti famiglie di musicisti del nord India. Originari del Rajasthan i membri di questa prestigiosa famiglia hanno lasciato un marchio indelebile nella tradizione musicale indiana, primo fra tutti il leggendario maestro di sarangi Sultan Khan. La formazione musicale di Imran è avvenuta come da tradizione all’interno della propria famiglia ed ha beneficiato del prezioso insegnamento dello zio Sultan Khan, con cui fin da giovanissimo ha condiviso il palco in numerose performances. Ha tenuto il suo primo concerto come solista all’età di 12 anni all’interno del festival per i giovani della ‘All India Radio’ e da allora ha preso parte alle principali rassegne musicali in India e all’estero, effettuando trasferte in Europa e Sud Est Asiatico. Attraverso anni di intenso lavoro e dedizione ha sviluppato uno stile unico che si contraddistingue per il senso altamente raffinato di sur e laya (melodia e ritmo). Nel corso della sua carriera ha partecipato a numerosi concerti insieme ad alcuni tra i più autorevoli artisti classici indiani (Rashid Khan, Kathak dancer Pt. BirjuMaharaj, ShankerMahadevan, Talat Aziz, Richa Sharma, Madhushree Bhattacharya, Karsh Kale, Salim-Sulaiman Merchant) nonchè a musicisti occidentali di fama internazionale (quali Woodnote, Bernard Mergarit, Henning Petriet, Eva Lazarus). Oltre al repertorio classico Imran eccelle anche nella musica leggera, semi-classica e nella fusion. Ha realizzato alcune importanti incisioni discografiche, tra cui ‘Legacy’ dedicata allo zio recentemente scomparso, Maestro Sultan Khan.
http://www.centromanipura.it/musica.html

Nihar Mehta

Nihar Mehta discende da una delle più importanti e rispettate famiglie di filosofi e musicisti di Ahmedabad. Suo bis-nonno, Sri Divan Bahadur Narmadashankar Mehta, fu un filosofo Vedanta ampiamente riconosciuto in India. Suo nonno, Sri Yashodar Mehta fu avvocato ed eminente filosofo, romanziere ed astrologo. La famiglia è e fu attiva anche nell’ambito della promozione e dell’insegnamento della musica, attraverso il rinomato istituto musicale Saptak School of Music. Saptak è un public charitable trust fondato nel 1980 da suo zio Sri Nandan Mehta. La musica ha sempre rappresentato un elemento di fondamentale importanza nella sua famiglia. Nihar Mehta iniziò lo studio delle Tabla all’età di 12 anni sotto la guida del padre, Sri Murari Mehta, competente nell’ambito di questo strumento e del Pakhawaj. Successivamente fu allievo di suo nonno Sri Nandan Mehta , presso la Saptak school of music di Ahmedabad.
Nihar Mehta, in seguito, è stato allievo di Pt. Kishan Maharaji , grande maestro dello stile Benares Gharana, che è, quindi, anche lo stile in cui si esprime lo stesso N. M. Attualmente egli è in rapporto di stretta collaborazione con la Saptak school of music e con i suoi principali maestri: suo zio Nandan Mehta, Pt. Kishan Maharaji ed il figlio di questi, Pt. Puran Maharaji .
Nihar Mehta ha ricevuto il primo premio al prestigioso Pt. Omkarnath Music competition nel 1994. Nel 1995 fu prescelto quale rappresentante del suo stato al National Youth Festival.  Artista di livello definito “B High” dal 1996, egli si esibisce regolarmente ad All India Radio ed alla televisione.
Ha suonato le Tabla nella popolare opera Ji Shabnam Bibi (una produzione Sutra productions e National Institute of Design) con spettacoli tenutisi a Mumbai (Prithvi Theatre), ad Ahmedabad (Natrani Theatre) ed a Lucknow (Ganna Sansthan) nel 1999.
Nihar Mehta si è esibito suonando insieme ad artisti di primissimo piano quali Pt. Jasraj, Pt. Rajan e Pt. Sajan Mishra, Smt. Manju Mehta, Sri Krishna Mohan Bhatt, Ustad Shaukat Hussain Khan, Ustad Rafat Khan, Sri Shubhendra Rao, Purbayan Chatterjee, Kala Ramnath, Anupama Bhagwat. N.M. ha inoltre suonato in molte prestigiose manifestazioni musicali, quali: “Saptak Annual Music Festival ” “Sankalp Music Festival ” “Gujarat State Sangeet Natak Academy Music Festival ” “Gujarat State Music Festival” “Pt. Omkarnath Music Festival” “Tana Riri Music Festival” in India, oltre ad essersi esibito in Europa ed in USA: a Londra, a Parigi, a Roma, a Torino, a Nizza, a Montecarlo, nonchè al “Asian-American Heritage Festival” di Chicago, a Shaumburg (Illinois), a Millwaukee (Wisconsin), al “Bergen Contemporary Music Festival” in New Jersey. Attualmente Nihar Mehta insegna regolarmente Tabla a Torino, a Nizza e a Roma.
Nihar Mehta ha anche suonato insieme al gruppo europeo di musica fusion “Kabul Workshop” di base a Lione (Francia), in concerti Jazz a Lione, Arezzo (Italia), Bonn (Germania) e Friburgo (Svizzera).
http://www.tablaineurope.com/Nihar_it.htm

Locandina2

MARTEDI’ 3 MAGGIO ORE 19.30 SESTO INCONTRO
DEL CICLO DI MEDITAZIONI:
LA RABBIA E LA TRISTEZZA

tristezza2

Con il prossimo incontro vedremo come in altri modi la rabbia si possa manifestare o nascondersi.

Affronteremo anche alcuni aspetti della tristezza notando che facilmente si alterna con la rabbia. Vedremo come spesso il bisogno di aiuto (in senso ampio,anche affettivo) se non riconosciuto ci può spingere verso la rabbia o la tristezza. Vedremo cosa accade quando compare un pizzico d’amore e l’attrito emotivo tra rabbia e tristezza è forte.

Rilassamento,agopunti, mantra, mudra , visualizzazione e meditazione finale.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE, IL CORSO E’ MOLTO AFFOLLATO.
E’ VERAMENTE BELLO CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA.
OM SHANTI
Simona

Centro Studi Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

MARTEDI’ 19 APRILE ORE 19.30 QUINTO INCONTRO
DEL CICLO DI MEDITAZIONI: LA RABBIA


med3

Come imparare a lasciarla andare
e trasformarla in amore e benevolenza



Nel prossimo incontro affronteremo questo tema purtroppo tanto conosciuto: la rabbia.
Prenderemo in considerazione i vari tipi di rabbia, come si genera e come si articola su quanto già fatto.
Analizzeremo questa emozione negativa soffermandoci sulla rabbia legata all’impotenza (frustrazione), la rabbia legata al biasimo, al rammarico e al senso di colpa (giudizio), la rabbia e lo sdegno, la rabbia e l’astio (legata a ferite del passato). Attraverso rilassamento, mantra e mudra, agopunti e meditazione, impareremo a lasciare andare e a costruire la differenza (cenni su amore e benevolenza).

PER LA PARTECIPAZIONE E’ OBBLIGATORIA LA CONFERMA.
VI ASPETTO NUMEROSI PER CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA.
OM SHANTI
Simona

Centro Studi Yoga Zenith
Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

MARTEDI’ 5 APRILE ORE 19.30 QUARTO INCONTRO
DEL CICLO DI MEDITAZIONI: IL CAMBIAMENTO

meditmare

Dalla frustrazione al giudizio o sconforto rabbioso
(emozioni negative)
o
dalla frustrazione ad un senso di pienezza ed abbondanza
(emozioni positive)



Con il prossimo tema entreremo nel vivo della pratica,affrontando concetti fondamentali dello yoga da Karma a Krya, dall’azione riflessa e creativa a quella consapevole e liberatoria.
Affronteremo i meccanismi del cambiamento. Vedremo come dalla frustrazione si possa cadere nel giudizio (rigidità, rifiuto etc.) oppure ad un senso di pienezza (gioia) e abbondanza. In concreto vedremo che sta a noi la scelta: se da uno stato di frustrazione vogliamo passare all’abbondanza interiore e senso di pienezza,o cadere nel giudizio e nello sconforto rabbioso.
Il nostro lavoro sarà ancora improntato sul rilassamento rinascita, mantra (ne faremo uno molto energetico con respiro e uno mentale) mudra, sutra e meditazione.

PER LA PARTECIPAZIONE E’ OBBLIGATORIA LA CONFERMA.
VI ASPETTO NUMEROSI PER CONDIVIDERE QUESTO SPAZIO DI CRESCITA. OM SHANTI
Simona

Centro Studi Yoga Zenith – Corso Torino 38/2 16129 Genova
Tel. 347 9186722
[email protected]

k5

L’incontro, che si terrà sabato 12 marzo 2016 dalle 16.00 alle 18.00 presso il Centro Yoga Zenith Corso Torino 38/2 Genova, ha lo scopo di promuovere l’immagine di questa disciplina bio-naturale e di farne conoscere i suoi benefici (azione rilassante, proprietà antinfiammatoria, proprietà antidolorifica, ecc.).
Solo su prenotazione
“…Noi siamo vivi e stiamo bene quando il prana “fluisce” in modo equilibrato. Se c’è una qualsiasi interferenza, un qualsiasi blocco, ecco che si determina la malattia. La guarigione, comunque ottenuta, non è altro che il ripristino dell’armonico rifluire dell’energia vitale. Questa energia può essere gestita. E’ quello che fa il pranoterapeuta. Egli, in sostanza, non fa altro che rimuovere con il suo tocco, il suo massaggio o il suo passaggio, tutta quella serie di blocchi che, per un motivo o per l’altro impediscono lo scorrere naturale del prana, il suo calmo pulsare secondo i ritmi della natura in tutta armonia. Il male, qualsiasi ne sia la causa, non importa se determinata da fattori esterni od interni, è sempre causato da qualcosa che scompiglia l’ordinato lavorio degli organi cellulari, un’interferenza o un blocco per cui gli stimoli non arrivano nel modo giusto, così causando disordine ed il proliferare della malattia…. ” (tratto dall’articolo “La Cura Pranica” postato sul sito Solaris.it).
L’incontro consiste in sedute di dieci-quindici minuti a scopo dimostrativo, per chi non conosce la Pranoterapia o ne ha soltanto sentito parlare.
Per prenotazioni rivolgersi al Centro Studi Yoga Zenith
Tel. 347 9186722
L’incontro, che si terrà sabato 12 marzo 2016 dalle 16.00 alle 18.00 presso il Centro Yoga Zenith Corso Torino 38/2 Genova, ha lo scopo di promuovere l’immagine di questa disciplina bio-naturale e di farne conoscere i suoi benefici (azione rilassante, proprietà antinfiammatoria, proprietà antidolorifica, ecc.).
Solo su prenotazione

“…Noi siamo vivi e stiamo bene quando il prana “fluisce” in modo equilibrato. Se c’è una qualsiasi interferenza, un qualsiasi blocco, ecco che si determina la malattia. La guarigione, comunque ottenuta, non è altro che il ripristino dell’armonico rifluire dell’energia vitale. Questa energia può essere gestita. E’ quello che fa il pranoterapeuta. Egli, in sostanza, non fa altro che rimuovere con il suo tocco, il suo massaggio o il suo passaggio, tutta quella serie di blocchi che, per un motivo o per l’altro impediscono lo scorrere naturale del prana, il suo calmo pulsare secondo i ritmi della natura in tutta armonia. Il male, qualsiasi ne sia la causa, non importa se determinata da fattori esterni od interni, è sempre causato da qualcosa che scompiglia l’ordinato lavorio degli organi cellulari, un’interferenza o un blocco per cui gli stimoli non arrivano nel modo giusto, così causando disordine ed il proliferare della malattia…. ” (tratto dall’articolo “La Cura Pranica” postato sul sito Solaris.it).
L’incontro consiste in sedute di dieci-quindici minuti a scopo dimostrativo, per chi non conosce la Pranoterapia o ne ha soltanto sentito parlare.
Per prenotazioni rivolgersi al Centro Studi Yoga Zenith
Tel. 347 9186722